La poesia di José Saramago diventa musica con il brano “Analogia”

Dopo l’esordio come autore e clarinettista con l’album “Livello 21”, uscito nel 2021 per Aventino Music, Gianluca Sulli torna sulla scena con il singolo “Analogia”, un lavoro ambizioso in cui l’autore mette in musica i versi di un monumento della letteratura contemporanea qual è José Saramago.

Ad affiancare la formazione del Gianluca Sulli Group su “Analogia”, Cristina Renzetti, una delle voci più apprezzate del jazz italiano, specializzata nella musica brasiliana e lusofona.

La poesia omonima da cui è tratta “Analogia” fa parte della raccolta “Le poesie possibili” (“Os poemas possíveis”), del 1966, ed è un lavoro ispiratissimo in cui Saramago ritrae con immagini di grande effetto l’affinità (l’analogia, appunto) tra il mare e l’amore, con la doppia natura che similmente li contraddistingue, in cui convivono quiete e tempesta, pace e tumulto, “accesa agitazione e pace profonda, lieve sfiorar di pelle e unghia che graffia”.

La musica riveste i versi di Saramago muovendosi su due piani: da un lato cerca di aderire agli stimoli e alle suggestioni della parola poetica, dall’altro non rinuncia alla sua necessità melodica e alla struttura che la sorregge.

«Mi sono avvicinato con grande rispetto a un testo poetico così importante e le piccole libertà che mi sono preso nel suo trattamento sono state ponderate a fondo. Ho voluto anche verificare la natura del mio lavoro cercando un confronto con la prof.ssa Fernanda Toriello – grande esperta dell’opera di Saramago che ha collaborato con lo scrittore, traduttrice e curatrice dell’edizione delle sue poesie per Feltrinelli – che ringrazio infinitamente per la disponibilità e i preziosi consigli che mi hanno confortato e motivato ancor di più nel dare concretezza a questo progetto».

L’interpretazione di Cristina Renzetti conferma le qualità di un’artista straordinaria che si è imposta come una delle più belle realtà del panorama musicale italiano contemporaneo.

I musicisti che affiancano Gianluca Sulli (Marco Salcito alla chitarra, Arcangelo Trabucco al pianoforte, Mario Guarini al basso, Aldo Leandro alla batteria e Antonio Franciosa alle percussioni) mostrano ancora una volta una sensibilità e una qualità fuori dall’ordinario, contribuendo in maniera determinante a creare un tessuto sonoro di grande suggestione.

Il brano, prodotto da Aventino Music, è stato registrato presso lo studio Round 35 di Pescara e masterizzato da Dario Giuffrida.

Il dipinto che appare sulla copertina di “Analogia” è un’opera realizzata dall’artista Domingo Deli.

“Analogia” su Spotify

https://open.spotify.com/intl-it/track/24nGadnomiRDHucwACRrmK?si=1b74333eb1594ba1

About Author